Marrakech la città più visitata del Marocco. Se Fez è la citta imperiale più antica del paese…Marrakech è la più importante, fondata nella metà dell’anno 1000, nel corso dei secoli è stata punto nevralgico culturale, religioso e commerciale per tutta l’area del Nord Africa

Oggi è senza ombra di dubbio, la meta prediletta del turismo internazionale, che ne fanno la capitale turistica del Marocco.

La storia di Marrakech

La città ocra di Marrakech si pensa sia stata fondata all’inizio della dinastia Almoravide, fra il 1062 e il 1070, da Yūsuf ibn Tāshfīn. Successivamente la dinastia Almohade arricchì la città di opere importanti, facendo erigere l’imponente Moschea della Koutoubia. Mentre il famoso palazzo El Badii e le tombe Saadiane, sono opera della sultano Ahmad al Mansur, della dinastia Saadide.

Oggi Marrakech è una città cosmopolita, con oltre 1 milione di abitanti, ed è la città più famosa del Marocco, a livello turistico. Si divide come Fez, in due parti:

  • la città vecchia, la medina, racchiusa dentro le mura,
  • la città nuova, formata dai quartieri Gueliz, Hivernage e Palmeraie.

Cosa vedere a Marrakech

Jemaa-el-fna-piazza-al-tramonto

Piazza Jeema El Fna, patrimonio dell’umanità dal , qui si incontrano di giorno acrobati, incantatori di serpenti, ballerini, musicisti, comici e cantastorie. Di notte si trasforma nel più grande ristorante street food del mondo. Jeema El Fna é anche il cuore e culla del Teatro Popolare, chiamato Halqa, termine che significa cerchio qui i cantastorie la fanno da padroni, circondati da gruppi di spettatori che, in cerchio, ascoltano silenziosi storie fantastiche, fiabe, tragedie o farse.

Il Souk, gran parte della Medina di Marrakech è un mercato artigianale e non, a cielo aperto. Alcuni vicoli tuttavia ospitano botteghe artigiane specializzate in un particolare tipo di prodotti. Troverete pertanto il souk dei falegnami, quello dei pellai, artigiani del rame e così via.

Il Giardino Segreto, situato all’interno di uno dei più grandi e antichi Riad della Medina, si nasconde questo angolo di Paradiso, un luogo tranquillo, sereno…un oasi di pace e tranquillità, dopo il caos magico della Medina e dei suoi Souk. Consigliatissimo.

Palace Bahia, bellissimo palazzo con scorci e giardini meravigliosi. In stile dei più famosi palazzi andalusi, è uno spettacolo per gli occhi, un labirinto di stanze, e in ogni stanza una sorpresa.

La Stazione ferroviaria di Marrakech, per molti è la più bella d’Africa, degna di un voto a 5 stelle. Una costruzione nuova che però non rinnega il passato.

Giardini di Majorelle, sono qualcosa di assolutamente unico. Un posto splendido, dai vividi colori, con piante bellissime, specialmente i cactus. Da vedere assolutamente.

Museo Yves Saint Laurent, dedicato al grande stilista francese, che si ispirò molto ai colori del Marocco e visse a lungo qui. Bellissima la galleria di manichi con abiti  ispirati alla cultura locale.

Scuola di Ben Youssef, questa Médersa è sicuramente una delle espressioni artistiche più rilevanti di tutto il Marocco ed una destinazione da non perdere in occasione di un viaggio a Marrakech. Attenzione però che al momento non è visitabile perché in corso di restauro.

La Koutoubia, minareto e moschea sono due tappe obbligatorie a Marrakech, è vietato entrare per i non mussulmani. Si può solo ammirare da fuori..ma ne vale la pena.

palais-el-badii-marrakech-marocco

Palazzo El Badi, antico palazzo reale, è un luogo splendido e affascinante, romantico e in rovina. Imperdibile la terrazza da cui si vede tutto, fino all’Atlante.

Mellah, è il quartiere ebraico, oggi formato dai negozi con gli articoli più disparati: dall’incredibile varietà di spezie agli artigiani di strada…Calderai, sarti, cappellai e fabbri che lavorano ed espongono le loro merci a tutte le ore.

Le Tombe Saadiane, un magnifico complesso caratterizzato da mosaici, marmi e soffitti riccamente decorati.

Gueliz, il quartiere fu costruito nel 1913 dai francesi, oggi insieme all’Hivernage e al Palmeraie, è la parte moderna della città. Qui ci sono numerosi ristoranti e locali internazionali.

Bab Agnaou, unica porta originaria rimasta delle antica mura della medina, vicinissima alle tombe saadiane, da vedere per le sue belle decorazioni risalenti al XII° secolo.

 

Le piscine di Marrakech

 La città rossa del Marocco, offre anche degli splendidi luoghi dove rinfrescarsi, ecco dove:

spiaggia rossa di Marrakech

La spiaggia Rossa, grande piscina di quasi 3.200 metri quadrati, circondata da lettini, dove prendere qualcosa da bere e rilassarsi al sole, ascoltando della buona musica dal vivo.

piscina-nikki-beach-marrakech-marocco

Nikki beach, ottima location per rilassarsi e divertirsi in un clima internazionale, Prezzi un po’ alti, ma giusti in rapporto con il servizio che offrono!

oasiria-park-marrakech-marocco

Oasiria, parco acquatico veramente bello, vegetazione lussureggiante e piscine strepitose. Divertenti attrazioni e ottimo cibo.

Cosa fare di sera a Marrakech

Marrakech non è solo una città da visitare di giorno, ha una notte molto animata, che attira milioni di turisti ogni anno. Locali alla moda di tutti i generi e gusti sono sparsi per tutta la città, ecco una lista dei più in voga:

MOD Milano 1933, nasce su iniziativa dei mitici proprietari dell’Old Fashion di Milano, è un complesso che offre ristorante, lounge bar e disco. Da non perdere.

theatro-marrakech

Theatro, questa disco è l’ideale per divertirsi e ballare, non ha ulla da invidiare alle migliori ed avanguardiste discoteche europee!

Royal Mansour Bar, se volete vivere l’atmosfera di un palazzo reale, entrate a prendere un aperitivo al bar del Royal Mansour, ne vale la pena.

Casino del Mamounia, situato all’interno del più importante hotel di Marrakech, nonché uno dei più lussuosi alberghi del mondo.

separatore fine articolo

 Voi siete la nostra priorità e siamo sempre disponibili per qualsiasi tipologia di richiesta. Rispondiamo sempre entro 24 ore max.

-pasquale-d-vacanze-marrakech

Per domande, info e/ altro contattate Pasquale D.

Inviarmi un’email

Scrivermi via Facebook

Seguire la pagina Facebook 

Iscrivervi al canale You Tube del blog

Sarà nostra cura valutare le vostre esigenze e trasmetterle ai fornitori dei singoli servizi.

A presto!

I dati riportati sono indicati a titolo informativo.
E’ attestiamo che :
Questa recensione é la nostra personale opinione.
Non ho nessun legame o affiliazione con le società o fornitori sopra elencati.
Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post.
Leggi Disclaimer per maggiori informazioni riguardo questo blog.