La capitale del Marocco non è Casablanca come molti credono. Ma bensi Rabat, con la sua Medina seppur non storica è tra le più belle da vedere.

Nelle sue stradine pulite e assolate dove il blu la fa da padrone , colore predominante delle case, scoprirete una capitale molto affascinante.

Scopriamo Rabat la capitale del Marocco

Rabat, una delle 4 città imperiali, divenne ufficialmente la capitale del Marocco con l’indipendenza dal protettorato francese nel 1956. Oggi le principali istituzioni nazionali e internazionali si trovano qui, inoltre è la sede del Palazzo Reale e del governo.

quartieri di Rabat

La Capitale del Marocco è una città ricca di Hotel e di verde, grazie ai suoi numerosi giardini pubblici, offre a turisti e residenti 230 ettari di spazi verdi dove poter approfittare della natura. Rabat possiede anche importanti monumenti come la Porta degli Ambasciatori e quella della Kasbah degli Oudaias.

La storia di Rabat

Rabat Marocco non è solo la capitale del Marocco, è una città con una storia degna di un grande romanzo, oggi proiettata nel futuro. La sua storia da romanzo ha inizio con con l’espulsione di migliaia di Mori ( Morescus ) dalla Spagna che si installarono a Rabat/Salé e ne fecero la capitale dei corsari. Con i loro attacchi alle navi mercantili inglesi e alle coste irlandesi, dominarono i mari.

Comandati dal corsaro Olandese Jans Janz, costruirono la repubblica indipendente di Salé, la cui capitale era situata in quella che è attualmente la Kasbah di Oudayas a Rabat. Ho usato la parola “Corsaro” e non “Pirata” perché il corsaro é da intendersi con un soldato di ventura a cui viene affidato un compito. In questo caso i corsari di Rabat, erano al soldo della Repubblica di Salé.

Fin dall’inizio del novecento é la moderna capitale amministrativa del Marocco.

Situata sulla costa atlantica, sulla sponda sinistra del fiume Bouregreg (mentre sul lato destro si trova Salé). Sede delle ambasciate e dei ministeri , Rabat Marocco ha sviluppato un forte settore commerciale e artigianale. La medina di Rabat , ancora oggi é circondata dalle mura costruite nel 1600, dette mura degli Andalusi , in ricordo dei mussulmani arrivati dalla Spagna (Mori).

Anche la sua Kasbah , conserva il ricordo degli Andalusi , nei suoi stupendi giardini impiantati presso la scuola coranica. Nella parte sud-est di Rabat Marocco vi si trova il quartiere coloniale, dove si installarono gli uffici amministrativi francesi nel periodo coloniale, oggi é ancora il centro politico della città. Nelle vicinanze si trova il palazzo reale , l’università, la grande biblioteca nazionale e la necropoli di Chellah del 13 secolo, che alcuni studiosi dicono sia sorta sul sito di una colonia romana. Sulla sponda opposta dove si trova Salé vi si trovano la maggior parte dei marocchini che si recano a Rabat per lavorare nei suoi uffici, aziende, negozi, ecc….

Oggi Rabat in Marocco é un luogo rivolto al futuro

Simbolo del rinnovamento del Regno del Marocco, con forti investimenti da parte del governo e da investitori stranieri, sono stati costruiti (e molti altri progetti sono in cantiere) grandi progetti, riguardanti infrastrutture turistiche, centri per conferenze, grandi Hotel, grattacieli, ecc..

Vi si trovano ottimi ristoranti internazionali e tradizionali, belle spiagge, grandi strutture sportive e un animata vita notturna. La sua corniche non ha nulla da invidiare a quelle di Casablanca, Tangeri o di Agadir, le altre grandi città del Marocco sul mare.

Non va dimenticato che Rabat é una città molto verde (oltre 250 ettari di spazi verdi) grazie alla foresta Maamora , la foresta Ibn Sina, i giardini Essais e Oudayas.  Inoltre ha rendere Rabat Marocco, una grande città contribuisce senza ombra di dubbio il suo quartiere universitario chiamato la “ Città della conoscenza” che racchiude università , scuole superiori, istituti di ricerca, con studenti provenienti da tutto il Marocco e anche dall’estero.

Le attrazioni più importanti da vedere nella capitale del Marocco

torre-hassan-rabatTorre Hassan

E’ il simbolo di Rabat, progettata dal sultano Yacoub El Mansour, che sognava di costruire la più grande moschea del mondo. Ma non ha fatto in tempo a finire il suo sogno, per la sua dipartita. Nel progetto iniziale la Torre Hassan doveva essere alta 60 metri, ma ha raggiunto i ragguardevoli 44 metri di altezza. Lo stile del suo minareto é un vero e proprio capolavoro dell’arte tradizionale marocchina.

mausoleo-rabatMausoleo di Mohammed V

Bellissima costruzione in marmo bianco, con un tetto di tegole verdi, qui vi si trova il mausoleo che ospita il Re Mohammed V, é dove sono sepolti i Re Hassan II e suo padre.

kasbah-rabat-maroccoKasbah Oudayas

Costruita in cima ha una scogliera, nella parte più antica di Rabat, si trova la Kasbah Oudayas, una bellissima cittadella con giardini, acqua e il bellissimo palazzo che ospita un museo, l’ideale luogo per passare una mezza giornata di relax e pace. Essendo uno dei luoghi privilegiati dagli abitanti di Rabat troverete in questo luogo numerose famiglie marocchine e moltissimi turisti, che vengono per rilassarsi all’ombra dei grandi alberi e per godere della bellezza di questo luogo storico e ammirare la grandiosità del cancello monumentale Almohade. Se vi recate nella Kasbah al tramonto provate a immaginare il passato, quando rientravano i corsari d ritorno dalle loro spedizioni, carichi di schiavi imprigionati pronti per essere venduti al mercato.

necropoli-chellah-rabatNecropoli di Chellah

Situata a 2 km dal centri della città si trova la Necropoli di Chellah, si tratta di un sito archeologico romanico e arabo, vi si trova un antica necropoli, tombe, antica mure. Gli scavi hanno rilevato la presenza di una importante presenza della antica Roma, la città di Sala Colonia.

Tutti i grandi progetti realizzati e in via di realizzazione, insieme alle realtà storiche esistenti rendono Rabat, non solo la capitale amministrativa, ma anche una ambita meta turistica a livello mondiale.

Rabat vs Casablanca la capitale economica del Marocco

casablanca.vacanze-marrakech

Molto spesso sento dire da amici che Casablanca è la capitale del Marocco, perché base della borsa e per essere la sede di molte fabbriche e società.

Ma non è cosi !

Sicuramente Casablanca è la capitale economica del paese e la più popolata città, avendo oltre 4 milioni di abitanti. Inoltre qui troviamo grattacieli e ottime infrastrutture, che rendono Casablanca, una delle città del Nord Africa più importanti.

Che dire di più !

Tra Casablancala capitale economica o Rabat la capitale amministrativa del Marocco, quali delle due città vorreste visitare ?

Voi siete la nostra priorità e siamo sempre disponibili per qualsiasi tipologia di richiesta. Rispondiamo sempre entro 24 ore max.

-pasquale-d-vacanze-marrakech

Per domande, info e/ altro contattate Pasquale D.

Inviarmi un’email

Scrivermi via Facebook

Seguire la pagina Facebook 

Iscrivervi al canale You Tube del blog

Sarà nostra cura valutare le vostre esigenze e trasmetterle ai fornitori dei singoli servizi.

A presto!

I dati riportati sono indicati a titolo informativo.
E’ attestiamo che :
Questa recensione é la nostra personale opinione.
Non ho nessun legame o affiliazione con le società o fornitori sopra elencati.
Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post.