Avere un conto corrente in Marocco, anche se siete residenti in Italia, é possibile e sopratutto legale, ogni cittadino in Italia é libero di trasferire denaro in Marocco facendo attenzione……

sostanzialmente a due aspetti :

  • La modalità con cui trasferisce il denaro in Marocco
  • Obbligatorietà di comunicazione all’agenzia delle entrate Italiane ( attraverso il modulo RW della dichiarazione dei redditi ).

Avere un conto corrente in Marocco, trasferimento dei fondi in esso

Come abbiamo detto uno degli adempimenti legali ( rispetto alle leggi Italiane ) per avere un conto corrente in Marocco, é la tracciabilità del trasferimento dei fondi in esso.

Quindi ogni operazione di trasferimento di denaro attraverso intermediari finanziari ( banche , posta, ecc..) é perfettamente legale e autorizzata.

Il trasferimento di denaro contante al seguito, diciamo durante un viaggio, é possibile senza nessuna dichiarazione o formalità burocratica per somme di denaro non superiori a 10.000.00. Al di sopra bisogna presentare una dichiarazione all’ufficio doganale di partenza.

Avere un conto corrente in Marocco, comunicazione all’agenzia delle entrate

L’altro punto obbligatorio ai fini del monitoraggio fiscale, é la compilazione del Modulo RW, che precisiamo non ha fini reddituali, occorre inoltre compilarlo solo se in un anno solare siano stati eseguiti :

  • trasferimenti da o verso il Marocco di denaro superiore a 10.000,00 euro.
  • detenzione sul C.C. alla data del 31 dicembre, per un ammontare complessivo superiore a 10.000,00 euro.

 

Vacanze a Marrakech è un blog personale non soggetto ad alcuna verifica di veridicità dei contenuti i quali vanno intesi come opinioni personali, che siano condivisibili o meno, ad unica e sola discrezione del lettore. Inoltre si tiene a sottolineare che questo non è un blog di CONSULENZA in quanto non vengono fornite delle raccomandazioni personalizzate. Si ricorda che una raccomandazione NON è personalizzata (e quindi non si tratta di consulenza) quando viene diffusa al pubblico e viene espressa in modo generico.