Ill The alla Menta in Marocco é la bevanda nazionale ( come da noi il caffè), vero protagonista di una cerimonia….

Il the alla menta in Marocco , oltre ad essere consumato al bar , nelle case marocchine rappresenta la cerimonia più importante , simbolo di ospitalità ( la cerimonia si chiama Atay Naa Naa) e di accoglienza genuina. 

La cerimonia del The alla Menta.

Seppur meno conosciuta a livello mondiale rispetto a quella cinese e giapponese , la cerimonia del the alla menta nelle famiglie marocchine é molto importante, la preparazione molto spesso viene eseguita dal capofamiglia, il quale zucchera e aggiunge direttamente ai tipici bicchieri decorati ( alti e stretti) la menta fresca.

Nella teiera usata per il the alla menta , il capofamiglia mette un po’ di the verde ( qualità di the molto fresca e dissetante) é aggiunge acqua caldissima, poi aggiunge abbondanti cucchiai di zucchero, infine aggiunge la menta fresca.

A questo punto versa il contenuto della teiera nel tipico bicchiere decorato ( alto e stretto), questo primo bicchiere viene chiamato “Anima del The” ( Errouh ). Versa nuovamente altra acqua bollente nella teiera , così da risciacquare le foglie di menta fresca, in modo da eliminare la parte amara. Il the alla menta viene a questo punto lasciato in infusione per 3 minuti circa, dopodiché il capofamiglia assaggerà il the alla menta, così da valutare se occorre aggiunger altro zucchero o altra menta fresca. Una volta controllato si versa il the alla menta , nei bicchieri con la particolare e spettacolare azione di versare il the da una altezza di 40 cm o di più.

The alla menta nel deserto.

Invece i nomadi del deserto del Sahara, usano piccole teiere con già dentro il the verde, acqua , lo zucchero e mettono sul fuoco il tutto direttamente, poi mettono nei bicchieri il tutto aggiungendo alla fine le foglie menta fresca.

Articoli che potrebbero interessarti.