Olio di Argan

Olio di Argan

Olio di Argan è detto l’oro liquido del Marocco. L’olio viene da millenni usato dalle donne marocchine per le sue proprietà benefiche e rigeneranti.

Scopriamolo insieme e vediamo a cosa serve e come utilizzarlo.

La storia dell’Olio di Argan

L’Argania Spinosa, da cui deriva l’olio di Argan, chiamato comunemente olio del Marocco, è una pianta endemica delle zone più aride del Marocco. Esiste in Marocco da oltre 80 milioni di anni, e probabilmente copriva molte zone del Nord Africa e anche delle vicine Isole delle Canarie.

Olio di Argan

Oggi le aree in Marocco dove è rimasta la pianta sono poche, la massima concentrazione dell’Argania Spinosa si trova nella regione del Souss, tra Agadir e Essaouira a nord del deserto del Sahara. Dal 1988 questa vasta area di circa 800.ooo ettari è stata dichiarata dall’UNESCO “Riserva della biosfera“.

Olio di Argan

Dal nocciolo d’oro dell’Argania deriva l’Olio

Un albero di Argania Spinosa produce circa 8 kg all’anno di noccioli di Argan. Dal nocciolo macinato con un tecnica tradizionale e millenaria, si ottiene l’olio di Argan, la cui resa è molto bassa, dovete pensare che ci vogliono oltre 100 Kg di noccioli per avere un solo litro d’olio. Ecco perchè viene definito anche “huile d’or” ( olio d’oro). I berberi e gli arabi in Marocco hanno da sempre utilizzato l’olio di argan come cosmetico e come olio per uso alimentare.

L’olio di Argan nella cosmetica

E’ uno degli oli più importanti in campo cosmetico, grazie al suo contenuto di vitamine E e di diversi acidi grassi essenziali.

Olio di Argan

L’olio di Argan non tostato, viene usato dalle donne marocchine, per la propria pelle, grazie all’alto contenuto di vitamina E, rigenera e idrata la cute. Grazie al contenuto di “squalene” una sostanza fortemente idratante, che normalizza la desquamazione della cute e protegge i capillari. Usato sui capelli ne evita la caduta, contribuendo a rinvigorire, rivitalizzare, fortificare, idratare e rendere più brillanti il cuoio capelluto.

L’uso alimentare dell’olio di Argan

L’olio di Argan è scuro a causa della torrefazione dei noccioli di Argania, viene usato nella cucina marocchina, per le sue attività benefiche, grazie all’alto contenuto di acidi grassi, che hanno un azione benefica nei disturbi reumatici, cardiovascolari e di azione positiva sul fegato e sulla digestione. Il sapore dell’olio di Argan alimentare è molto forte, rispetto ad esempio all’olio di oliva, quindi viene usato prevalentemente in dosi minime per condire le insalate e per insaporire le Tajine di carne.

Olio di Argan

Uno dei dolci più particolari della cucina marocchina è sicuramente l’amlou beldi, una crema marocchina, a base di mandorle, miele e olio di Argan.

Voi siete la nostra priorità e siamo sempre disponibili per qualsiasi tipologia di richiesta. Rispondiamo sempre entro 24 ore max.

Per domande, info e/ altro contattatemi  cliccando su:  Pasquale D.

Pubblicato da Pasquale D.

Nato a Milano 51 anni fa, amo internet, viaggiare. Esperto di Marrakech e del Marocco. Quasi analfabeta chiedo venia per gli innumerevoli errori grammaticali e di sintassi che leggerete :-) - I dati riportati sono indicati a titolo informativo. - Questa post o recensione é la nostra personale opinione. - Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post. - Leggi Disclaimer per maggiori informazioni riguardo questo blog.