Quartiere di Habous Casablanca, noto anche come Nuova Medina,è un posto molto vero di Casablanca, poco turistico, si trovano caratteristiche botteghe tradizionali e moderne boutique.

Costruito negli anni ’30 dai francesi, quindi la sua architettura é un mix tra quella marocchina e quella francese. Negli anni successivi il quartiere si é convertito nella nuova medina della città, fondendo tutti gli elementi urbani classici della tradizione marocchina, quali hamman, botteghe artigianali, snack,etc con la modernita dell’urbanistica moderna. Camminare per le sue vie é un esperienza da non perdere.

Dove si trova il Quartiere di Habous Casablanca

Si trova nella zona Sud-Est della città, dietro il Palazzo Reale, nel cuore della città. Situato accanto al Palazzo Reale (non visitabile), inizia un percorso turistico ideale , passati gli archi , troviamo una serie di librerie arabe. Qui sulla destra troviamo un imponente edificio con cupole decorate con piastrelle verdi, é il tribunale o Mahakma Pasha. A sinistra si trovano gli artigiani Kissaria ( souk ), commercianti di tessuti e maestri lavoratori della pelle.

Subito dopo si trova il Souk dei maestri artigiani della lavorazione dell’ottone, subito dopo troviamo il souk con le olive, situato in un cortile costellato da barattoli pieni di olive di tutti i tipi. Vi si accede attraverso la porta 50 Souk El Jadid. Non lontano da qui si trova la piazza di El Baladyadove abitano macellai e dove si mangia carne alla griglia in un ambiente straordinario.

Il quartiere ha un fascino molto particolare, dovuto al termine “Habous” che si riferisce alla organizzazione religiosa che supervisiona l’assegnazione degli alloggi nella Medina, i quali poi vengono trasmessi per eredita alle famiglie più povere di Casablanca.

Quindi non possiamo che non raccomandarvi una visita a questa parte della città, che contribuisce a raccontare la storia di Casablanca e vi invitiamo perdervi nelle stradine che ospitano i tanti bazar, negozi di artigianato, panetterie e caffetterie. e sopratutto vi consigliamo gli edifici più interessanti che sorgono lungo Rue Indriss Lahrizi e Rue Tahar Sebti.

Cosa vedere nel quartiere Habous Casablanca

Assolutamente da vedere  “Mahkama”, un palazzo molto grande (ci sono 60 sale) in puro stile ispanico-moresco, realizzato nel 1948, costruito interamente con legno e marmi e doveva servire da Salone di Ricevimento del Pascià di Casablanca.

Immancabile poi la bella  chiesa di Notre Dame de Lourdes, le cui vetrate raffiguranti temi legati alla Madonna, realizzate da Loire, sono estremamente particolari e ispirate al tema mariano.

Per finire vi consigliamo di visitare il quartiere di giorno quando c’è sempre gente in giro ed il posto è sicuro.

Per organizzare o approfondire una vacanza a Casablanca inviateci una email richiedendo informazioni senza impegno a [email protected]

———————————————-pasquale-d-vacanze-marrakech————————————

I dati riportati sono indicati a titolo informativo. E’ attestiamo che :
Questa recensione é la nostra personale opinione.
Non ho nessun legame o affiliazione con le società o fornitori sopra elencati.
Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post.
Leggi Disclaimer per maggiori informazioni riguardo questo blog.

Grazie per esserti fermato a leggere il nostro post. E’ molto piacevole ricevere visite e, se ti va, mi farebbe piacere conoscere i tuoi commenti: le osservazioni sono preziose, sempre benvenute ed aiutano a migliorare.

Ti invito poi a diventare nostro amico sul nostro canale Youtube o su Facebook (puoi iscriverti nell’apposito campo qui a destra)
Che ne dici, sali sul nostro sogno, anche tu ?