Definito dal famoso pittore olandese “Adriaen Matham” una delle meraviglie del mondo, che lo descrisse cosi : 

“Era un edificio di grandi dimensioni nel centro del quale ci sono piscine e giardini. Su ogni lato del cortile c’erano cupole, palazzi secondari e sale. Vi erano decorazioni di tutti i colori e marmi brillanti come l’argento o completamente neri; i capitelli delle colonne erano coperte di oro fuso e foglie d’oro zecchino. Il pavimento era decorato con bellissime piastrelle di marmo lucido e finemente lavorato; le pareti erano ricoperte di mosaici in piastrelle decorate con intrecci di fiori. Infine, i soffitti erano incrostati d’oro, e le pareti, decorate dello stesso metallo, erano decorate con splendide sculture e iscrizioni eleganti. In breve, si tratta di una sorta di paradiso terrestre, una meraviglia del mondo, l’epitome dell’arte”.

La storia del Palais El Badii 

Fatto costruire dal sultano Ahmad al-Mansur al-Dhahabi nel 1578, in oltre 25 anni di lavoro, contava di :

  • 360 stanze,
  • un cortile lungo 135 m e largo 110
  • una piscina lunga 90 m e larga 20 m,
  • sale riccamente decorate con marmi italiani e grandi quantità d’oro.

Sembra che gli architetti arabi si fossero ispirati nel costruirlo al capolavoro dell’architettura arabo andalusa “Alhambra di Granada”

Oggi il Palais El Badii

Si trova in fase di restauro , ha un immenso spazio centrale caratterizzato da 4 piscine e altrettanti giardini sotto il livello del piano che rendono assolutamente particolare questo antico palazzo, gli spazi restaurati ospitano esposizioni di arte moderna, ogni stanza rappresenta piacevoli sorprese, per i tipici colori, le bellissime porte in legno, i mosaici tipici. Importante da visitare é il Minbar della Koutoubia si paga 10 DH in più. Sarebbe il trono della moschea della Koutoubia tutto in legno del 1200, da ammirare gli intagli. Quindi val la pena visitarlo si resta veramente affascinati dalla grandiosità del luogo e dei bellissimi nidi di cicogne sulle mura esterne.

Dove si trova il Palais El Badii

dove-si-trova-palais-el-badii-marrakech

Il sultano scelse di edificarlo nell’angolo nordorientale della Medina. 

Orari:

Lunedì 08–17
Martedì 08–17
Mercoledì 08–17
Giovedì 08–17
Venerdì 08–17
Sabato 08–17
Domenica 08–17

Indirizzo: Ksibat Nhass, Marrakesh, Marocco.

———————————————————

I dati riportati sono indicati a titolo informativo. E’ attestiamo che :
Questa recensione é la nostra personale opinione.
Non ho nessun legame o affiliazione con le società o fornitori sopra elencati.
Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post.
Leggi Disclaimer per maggiori informazioni riguardo questo blog.

Grazie per esserti fermato a leggere il nostro post. E’ molto piacevole ricevere visite e, se ti va, mi farebbe piacere conoscere i tuoi commenti: le osservazioni sono preziose, sempre benvenute ed aiutano a migliorare.

Ti invito poi a diventare nostro amico sul nostro canale Youtube o su Facebook (puoi iscriverti nell’apposito campo qui a destra)
Che ne dici, sali sul nostro sogno, anche tu ?

Per organizzare o approfondire inviateci una email 

richiedendo informazioni senza impegno a [email protected],

potrete usufruire di una offerta speciale riservata a “Vacanze a Marrakech”

———————————————-pasquale-d-vacanze-marrakech————————————