La storia della nascita del quartiere Gueliz Marrakech, nell’anno 1913. La cui popolazione era composta da 870 persone tra cui 69 italiani…….

98 marocchini, 512 francesi, 39 siriani, 24 Greco, 19 spagnoli, 12 senegalesi, etc ( fonte [email protected] ).

La scelta del luogo dove costruire il quartiere Gueliz Marrakech 

Nel 1913 nella scelta del terreno dove costruire il nuovo quartiere francese Gueliz ( che vuol dire la grande roccia ), si segui un modello di sicurezza per i nuovi abitanti stranieri, scegliendo un area vicina al campo militare francese di Marrakech ( la caserma vicino alla montagna del Guéliz. del 117 °reggimento ) , all’incrocio con le strade per Casablanca e Agadir, in un area molto verde. Bisogna ricordarsi che ragioni politiche e sociali costringevano gli stranieri residenti in Marocco a vivere separati dai marocchini , al fine di evitare incomprensioni e screzi, inevitabili in quell’epoca colonialista.

Il progetto del  quartiere Gueliz Marrakech

Il progettista del nuovo quartiere francese di Marrakech era il colonnello Landais , seguendo le tre linee guida del maresciallo Lyautey ,il primo governatore militare del protettorato francese sul Marocco ( anno 1907 ). Il colonnello Landais segui la politica urbanistica dell’epoca, che voleva conservare le antiche città del Marocco, affiancandole e tenendole separate dai nuovi quartieri francesi, come fu per il quartiere Gueliz Marrakech.

Il nuovo quartiere fu diviso in 300 lotti, i piu grandi furono assegnati alla costruzione di edifici pubblici, il restante fu venduto tramite notabili mussulmani e israeliti, al prezzo di medio di circa 1 franco al metro quadro. Fu obbligo per gli acquirenti , che ogni palma presente sul lotto di terreno, non potesse essere distrutta ma solo spostata e ripiantata.

Il progetto segui in modo esemplare le tre linee guida del Maresciallo Lyautey :

  • separare i quartieri nuovi dagli antichi quartieri,
  • proteggere e restaurare la Medina,
  • sperimentare nuovi quartieri all’avanguardia.

Oltre ai due soldati francesi sopra descritti, vi fu un terzo protagonista francese l’architetto urbanista Henri Prost, che contribui non poco all’edificazione del quartiere Gueliz ( e poi nel successivo quartiere Hivernage ), nel rispetto e nella protezione dei parchi e dei giardiniAgdal, Menara, Arsa, Riad, Jnan, etc ), sviluppo anche il piano urbanistico ( Case e Fabbriche ) che rispettasse il fantastico panorama delle montagne dell’alto Atlas.

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo. Un semplice clic su Youtube o una  condivisione su Facebook per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto… non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

I primi anni del quartiere Gueliz Marrakech

Nei primi anni della storia del quartiere Gueliz si contavano :

  • 870 residenti
  • 2 alberghi
  • 4 ristoranti
  • 6 macellerie
  • 3 panifici
  • 12 bar
  • 2 cinema
  • 2 sartorie
  • 1 parrucchiere
  • etc
Il quartiere Gueliz Marrakech oggi 

Oggi l’arteria principale del quartiere Gueliz é Rue Mohamed V, in cui ci sono numerosi caffè e negozi, case coloniali, hotel e locali alla moda come lo SkyBar dell’hotel Fashion. Certo il Gueliz oggi non ha il fascino della Medina , ma vale la pena una visita per vedere i contrasti tra le due aree, il sito turistico più importante del quartiere é senza dubbio il Giardino di Majorelle.

Che dire al Gueliz o anche al quartiere Hivernage  e come essere in una grande metropoli europea, pulizia, ordine, e gentilezza ovunque, palazzi modernissimi , il tutto ad un passo dalla famosa piazza Djemaa El Fna.

La-storia-della-nascita-del-quartiere-oggi--Gueliz-Marrakech

Un sentito ringraziamento al sito [email protected]che mi ha fatto conoscere la storia della nascita del quartiere Gueliz Marrakech.


Guarda il nostro video sull’altro grande e moderno quartiere francese Hivernage 

I dati riportati sono indicati a titolo informativo. E’ attestiamo che :
Questa recensione é la nostra personale opinione.
Non ho nessun legame o affiliazione con le società o fornitori sopra elencati.
Non ho ricevuto alcun compenso o incentivo per scrivere questo post.
Leggi Disclaimer per maggiori informazioni riguardo questo blog.

Grazie per esserti fermato a leggere il nostro post. E’ molto piacevole ricevere visite e, se ti va, mi farebbe piacere conoscere i tuoi commenti: le osservazioni sono preziose, sempre benvenute ed aiutano a migliorare.

Ti invito poi a diventare nostro amico sul nostro canale Youtube o su Facebook (puoi iscriverti nell’apposito campo qui a destra)
Che ne dici, sali sul nostro sogno, anche tu ?

——————————————————————

Riad Sun Of Kech

presenta

Promozione speciale per gli amici di Vacanze a Marrakech

coupon-20-riad-sun-of-kech

clicca sull’immagine per usufruire dello sconto

oppure in via una Email a

 [email protected]

Dar el Jadida 

presenta

Promozione Mare per gli amici di Vacanze a Marrakech

dar-el-jadida-sconto-20

Scoprite perché Dar El Jadida si chiama la CASA DEL GATTO ?

oppure in via una Email a

 [email protected]