Street food a piazza Jemaa El Fna.

Uscire per cenare a Marrakech vuol dire una sola cosa Jemaa El Fna , questa meravigliosa e unica piazza offre con centinaia di bancarelle tutti i tipici piatti della cucina marocchina, e non solo…..

Odori incredibili mischiati alla marea umana di turisti e marocchini , che si recano qui tutte le sere per assaggiare i piatti street food ( cucina da strada)  alla marocchina.

Cenare a Marrakech nella famosa piazza Jemaa El Fna.

Mangiare a buon mercato a Marrakesh vuol dire quindi fermarsi nella piazza Jemaa El Fna. Qui lo chef di fronte a  voi cucinerà i piatti da voi scelti, c’é molta varietà si passa dalla zuppa di lumache, verdure alla griglia, patatine fritte, pollo arrosto, cous cous, ecc… i piatti sono molto saporiti ma essendo dei ristoranti cosiddetti all’aperto il servizio e la qualità delle materie prime lascia un po a desiderare.

Come bevanda potrai chiedere sia le classiche soft drink ( coca-cola- sprite) oppure la bevanda nazionale marocchina , il famoso the alla menta molto zuccherato e fresco grazie alla menta, che ti verra servito nel modo tradizionale molto scenico, la famosa cascata di the che arriva nella tazza da un metro si altezza. Che dire di altro , il costo di cenare a Marrakech in una bancarella ristorante a  Jemaa El Fna é molto basso, spenderete pochi euro a testa. Le bancarelle ristoranti sono molti e difficile dire quale sia la migliore per prezzo e cibo, indubbiamente avrete un servizio non proprio impeccabile , ma sicuramente l’allegria della piazza saprà rendere un esperienza indimenticabile la vostra cena. Vi ricordiamo una delle regole principali in Marocco, ed é una cosa comune per i marocchini , e quello di lavarsi le mani prima di mangiare, che per loro equivale a lavare forchetta e coltello, visto che usano le mani per portarsi il cibo in bocca. Ti consigliamo di visitare anche la nostra pagina dove mangiare a Marrakech per avere maggiori informazioni.

Se volete cenare a Marrakech non potete non visitare i famosi ristoranti a cielo aperto di piazza Jemaa El Fna.

Articolo pubblicato da Pasquale D.

Articoli che potrebbero interessarti.